La gestione dei gruppi all'interno delle attività riabilitative

La riforma del servizio socio-sanitario, con riferimento alla legge regionale n. 23 dell'11 agosto 2015, ha prodotto tra le altre cose, un riassetto ed un'attribuzione diversa rispetto al passato, delle strutture e dei servizi afferenti al Dipartimento.
Oggi convivono nella medesima Istituzione tipologie di offerta, identiche dal punto di vista formale, ma al cui interno svolgono la propria attività professionale gruppi di lavoro che nel tempo e in relazione agli specifici contesti di lavoro, hanno sviluppato proprie linee di intervento, una propria cultura organizzativa e tecnica, una propria filosofia d'azione multi professionale e multidisciplinare; così anche, possono differenziarsi le metodologie di intervento e di gestione per quanto riguarda le attività riabilitative, con particolare riferimento ai gruppi, siano essi risocializzanti, espressivi o tesi al mantenimento o ri-acquisizione delle abilità di base.

Con questa iniziativa formativa Fondazione Esae, in collaborazione con ANEP, desidera focalizzare l'attenzione sulle necessità di valorizzare le professionalità presenti e facilitare l'integrazione tra i diversi gruppi di lavoro al fine di migliorare la qualità dei servizi tramite l'analisi di vecchi e nuovi spunti teorici che sempre precedono e/o accompagnano le prassi lavorative.

Leggi tutto: La gestione dei gruppi all'interno delle attività riabilitative

DDL LORENZIN E EMENDAMENTO IORI: NUOVI SCENARI PER LA PROFESSIONE DELL'EDUCATORE

Fondazione E.S.A.E, in collaborazione con ANEP, organizza un workshop rivolto agli educatori, per diffondere e promuovere i contenuti dell'Emendamento detto “Iori” e della Legge detta“Lorenzin”.
L'entrata in vigore delle leggi sopra citate, pur ancora in assenza dei futuri decreti attuativi, definisce una pluralità di scenari nell'articolazione dei servizi (futura area socio – sanitaria del sistema pubblico e privato) e nell'identificazione della dotazione di personale (quali titoli per quali figure professionali), determinando uno spartiacque i cui effetti non sono, allo stato, ancora pienamente quantificabili, pur tracciando una chiara linea di tendenza sia dal punto di vista dei percorsi formativi, sia per quanto riguarda l'allocazione dei professionisti e quindi il mercato del lavoro. Questa iniziativa formativa si propone di promuoverne e diffonderne i contenuti, facilitando un confronto sul merito degli stessi, allo scopo di rendere pienamente consapevoli i partecipanti delle ricadute sulla figura professionale e sui servizi nei quali si trova ad operare

Leggi tutto: DDL LORENZIN E EMENDAMENTO IORI: NUOVI SCENARI PER LA PROFESSIONE DELL'EDUCATORE

II EDIZIONE del corso_La cartella sociosanitaria diventa virtuale. Esperienza in RSA

Questo strumento consente la gestione sinergica degli aspetti sanitari e socio assistenziali di un paziente. In pratica, in un'unica cartella sono raccolte informazioni che oggi sono separate, permettendo agli operatori del settore di avere un quadro unitario ed omogeneo per rispondere adeguatamente alle necessità degli assistiti. Tutte le informazioni e i documenti clinici del paziente sono gestiti nel pieno rispetto della privacy del cittadino e dei requisiti richiesti da Regione Lombardia per l'accreditamento e l'appropriatezza.

Con questa proposta formativa Fondazione ESAE in collaborazione con Uneba Lombardia, desidera analizzare come la realtà delle RSA può introdurre la cartella sociosanitaria nell'ottica della continuità e qualità della cura, senza trascurare il rispetto della privacy, approfondendo le implicazioni operative e gestionali quotidiane che l'implementazione dello strumento comporta.

Leggi tutto: II EDIZIONE del corso_La cartella sociosanitaria diventa virtuale. Esperienza in RSA

6 OTTOBRE 2017_II EDIZIONE del corso_La cartella sociosanitaria diventa virtuale. Esperienza in RSA

Questo strumento consente la gestione sinergica degli aspetti sanitari e socio assistenziali di un paziente. In pratica, in un'unica cartella sono raccolte informazioni che oggi sono separate, permettendo agli operatori del settore di avere un quadro unitario ed omogeneo per rispondere adeguatamente alle necessità degli assistiti. Tutte le informazioni e i documenti clinici del paziente sono gestiti nel pieno rispetto della privacy del cittadino e dei requisiti richiesti da Regione Lombardia per l'accreditamento e l'appropriatezza.

Con questa proposta formativa Fondazione ESAE in collaborazione con Uneba Lombardia, desidera analizzare come la realtà delle RSA può introdurre la cartella sociosanitaria nell'ottica della continuità e qualità della cura, senza trascurare il rispetto della privacy, approfondendo le implicazioni operative e gestionali quotidiane che l'implementazione dello strumento comporta.

Leggi tutto: 6 OTTOBRE 2017_II EDIZIONE del corso_La cartella sociosanitaria diventa virtuale. Esperienza in RSA

La cartella sociosanitaria diventa virtuale. Esperienza in RSA

Questo strumento consente la gestione sinergica degli aspetti sanitari e socio assistenziali di un paziente. In pratica, in un'unica cartella sono raccolte informazioni che oggi sono separate, permettendo agli operatori del settore di avere un quadro unitario ed omogeneo per rispondere adeguatamente alle necessità degli assistiti. Tutte le informazioni e i documenti clinici del paziente sono gestiti nel pieno rispetto della privacy del cittadino e dei requisiti richiesti da Regione Lombardia per l'accreditamento e l'appropriatezza.

Con questa proposta formativa Fondazione ESAE in collaborazione con Uneba Lombardia, desidera analizzare come la realtà delle RSA può introdurre la cartella sociosanitaria nell'ottica della continuità e qualità della cura, senza trascurare il rispetto della privacy, approfondendo le implicazioni operative e gestionali quotidiane che l'implementazione dello strumento comporta.

Leggi tutto: La cartella sociosanitaria diventa virtuale. Esperienza in RSA

Enti Fondatori


                   
Sei qui: Home Attività Aree Corsi terminati